venerdì , 19 gennaio 2018

Archivio per il tag: omicidio

DIMINUISCONO I FEMMINICIDI: LAZIO TRA LE REGIONI CON MENO VITTIME

femminicidio-stop

Sono 113 le donne che da gennaio dicembre 2017 hanno perso la vita: è questo il bilancio delle vittime di femminicidio secondo i dati raccolti dall’associazione Sos Stalking. Due delle donne assassinate erano in procinto di diventare madri e i rispettivi feti, di 5 e 6 mesi, sono morti assieme a loro. “C’è però un dato rincuorante, sebbene non sufficiente ... Continua a leggere »

DOPO LA MORTE DI GALVAGNO RESTANO IN CARCERE I TRE BUTTAFUORI

GALVA

Restano in carcere tre dei cinque buttafuori fermati nei giorni scorsi per l’omicidio di Giuseppe Galvagno, picchiato a morte nel parcheggio della discoteca San Salvador, in viale dell’Oceano Atlantico. La decisione è stata presa dal gip Maddalena Cipriani, che ha invece scarcerato gli altri due addetti alla sicurezza coinvolti nella medesima vicenda. In cella, a Regina Coeli, rimangono Fabio Bellotazzi, ... Continua a leggere »

ESTRADATO DAL KENYA CARLO GENTILE: SI RITIENE RESPONSABILE DI DUE OMICIDI

Carlo Gentile, arrestato in Kenia

Un’estradizione a tempi di record quella che ha riguardato Carlo Gentile, il 51enne romano ricercato dal 2015 poiché ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri il 24 settembre del 2013 e di Sesto Corvini, assassinato a Roma il 9 ottobre del 2013, scortato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma e da agenti dello S.C.I.P. della ... Continua a leggere »

MONTEVERDE, UN UOMO MALATO DI TUMORE UCCIDE MOGLIE CON L’ALZHEIMER POI SI SUICIDA

monteverde

Una chiamata al 112 questa mattina poco prima delle nove ha segnalato una persona che si era lanciata dal V° piano di uno stabile sito in via Damaso Cerquetti, a Monteverde. Il personale del reparto volanti e dei commissariati San Paolo e Monteverde, giunto sul posto poco dopo, ha rinvenuto il corpo di un uomo 79enne nei pressi del garage condominiale. Successivamente, all’interno dell’abitazione, ... Continua a leggere »

OMICIDIO VARANI: MARCO PRATO MORTO SUICIDA IN CELLA

marco prato

Marco Prato, 31 anni, si è suicidato nella cella del carcere di Velletri (Roma), in cui era detenuto con l’accusa di aver ucciso Luca Varani, il ragazzo morto nella Capitale nel marzo del 2016 durante un festino a base di sesso e droga. Prato avrebbe avuto domani l’udienza del processo, ed è stato trovato durante il giro di ispezione con ... Continua a leggere »

ROMA: COMMEMORAZIONE ALLE FOSSE ARDEATINE PER I 73 ANNI, PRESENTE MATTARELLA

fosse ardeatine

Sono quasi passati 73 anni da quel 24 marzo che nella memoria degli italiani, e dei romani in particolare, sarà per sempre difficile da dimenticare vista la ricorrenza dell’efferato eccidio delle Fosse Ardeatine; proprio in questo l’ultimo luogo, questa mattina le alte cariche dello Stato hanno reso onore ai 335 civili italiani, di cui 75 ebrei, massacrati da un commando nazista ... Continua a leggere »

SOCIALE, “…QUESTO NON E’ AMORE”: NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE, SOPRATTUTTO A SAN VALENTINO

Questo non è Amore

“Se ti ricatta…non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli…non è amore. Se ti isola, umilia, offende…non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi…non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi…non è amore. Se ti chiede ‘l’ultimo appuntamento’…non è amore. Se ti uccide…non è amore”, questo è uno slogan importante, che fa ... Continua a leggere »

OMICIDIO VARANI, TRACCE BIOLOGICHE INCHIODANO PRATO E FOFFO. DUE COLTELLI E UN MARTELLO LE ARMI DEL DELITTO

Luca-Varani-660x350

I test hanno estirpato ogni dubbio: le tracce di sangue che sono state trovate sugli oggetti utilizzati per uccidere e massacrare, lo scorso 4 Marzo, Luca Varani sono di Marco Prato e Manuel Foffo. Due coltelli e un martello sono quindi le armi del crimine, come era evidente nella fase di esame del medico legale, poiché “solo” cento sono state ... Continua a leggere »

FLASH MOB CONTRO IL FEMMINICIDIO A VIA DELLA MAGLIANA

flash mob sara

Nel primo pomeriggio di oggi, proprio dove la vita di Sara di Pientrantonio si è interrotta tragicamente, a via della Magliana 1125, l’associazione Punto D ha organizzato un flash mob. I partecipanti hanno deciso di rendere omaggio alla vittima portando con sè un cartello, da mostrare a tutti, ognuno con un messaggio diverso e mantenendo il tema delle sfumature di ... Continua a leggere »

ROMA, TASSISTA UBRIACO UCCIDE CON BOTTIGLIA IL PROPRIETARIO DI UN LOCALE

Vino e Olio

Ieri sera un tassista ha aggredito e ucciso il proprietario di Vino e Olio, locale in via Premuda in Prati, e lo ha prima colpito alla testa e poi al collo, lasciandolo esanime a terra. Le motivazioni che hanno fatto scattare la rissa finita male non sono ancora chiare ma la cosa sicura è che il tassista era ubriaco e ... Continua a leggere »