sabato , 18 novembre 2017

Archivio per il tag: lavoro

DALLA PIRAMIDE AL MIUR IL CORTEO DEGLI STUDENTI MEDI

manif2

Come annunciato qualche giorno fa, alle 10 di questa mattina, da piazzale Ostiense ha avuto inizio il corteo degli studenti medi di Roma; numerosi sono i ragazzi che hanno deciso di aderire e partecipare a questa iniziativa. Il corteo procede ordinamente, scortato a distanza dalle forze dell’ordine, si dirige verso il Miur e, a parte i prevedibili disagio al traffico ... Continua a leggere »

L’ALLARME DEL COAS MEDICI SUL TFR INDEBITO IN BUSTA PAGA

medici ospedale

“Con la sentenza n. 742 del 2016 del Tribunale di Milano e la n. 2516 del 2017 di quello di Roma è stato sancito che, la trattenuta per il trattamento di fine rapporto, sia assolutamente indebita in quanto non dovuta ai termini stabiliti dalla Legge n.335 del 1995.  Per questo il COAS Medici invita tutti i Colleghi della dipendenza assunti dopo il 01-01-2001, a controllare ... Continua a leggere »

“SELFIEMPLOYEMENT”, NUOVO PROGETTO PER L’AUTOIMPRENDITORIALITÀ DEI GIOVANI

poggio

“SELFIEmployment”. È il progetto presentato stamane presso la Sala della Cultura di Poggio Mirteto a sostegno dell’autoimpiego e dell’autoimprenditorialità per i giovani tra i 18 e i 29 anni. Alla presentazione hanno partecipato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessore alle Infrastrutture, Politiche Abitative, Enti Locali della regione Lazio Fabio Refrigeri, oltre ai Dirigenti di Ente Nazionale Microcredito Dott. ... Continua a leggere »

PENSIONI, GARAU (COAS MEDICI): “CON SENTENZA CONSULTA I MEDICI PENSIONATI PIU’ POVERI E IMPOTENTI”

Pensioni

  “Mercoledì la Consulta ha bocciato i dubbi dei magistrati che avevano posto il sospetto di incostituzionalità del Decreto Poletti, quello che bloccava per le pensioni dei medici della dipendenza  le perequazioni pensionistiche. La Corte Costituzionale si è espressa considerando “NON irragionevole il bilanciamento tra i diritti dei Pensionati e le esigenze della Finanza pubblica”; implicitamente ha quindi ammesso di essersi piegata a quanto richiesto ... Continua a leggere »

IL 73,3% DELLE DONNE UNDER 29 È INDIPENDENTE DALLA FAMIGLIA, IL 42,2% ACCETTEREBBE UN LAVORO IN NERO

UNDER 29

Essere madre e lavoratrice oggi in Italia risulta ancora molto difficile. Nonostante questo, le ragazze italiane tendono a diventare indipendenti prima dei loro coetanei uomini. Infatti, tra i giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni che hanno scelto di andare a vivere soli, il 73,3% è composto da donne. Il dato emerge dalla ricerca dell’Iref (Istituto ... Continua a leggere »

LE SECONDE GENERAZIONI IN ITALIA SONO “DINAMICHE E INTEGRATE”. OLTRE IL 63% È INSERITO NEL MERCATO DEL LAVORO

g2

  Il 63,8% dei ragazzi di seconda generazione (G2) nati da genitori stranieri e residenti in Italia dichiara di essere inserito nel Mercato del Lavoro (MdL). Tra loro, in particolare, il 24,7% ha un impiego stabile, il 65,8% attualmente ha un lavoro precario, mentre il 9,6% dichiara di avere intrapreso un percorso di avviamento al lavoro (Servizio Civile, formazione professionale, ... Continua a leggere »

RAGGI: “STADIO DELLA AS ROMA E’ UN PROGETTO ECCELLENTE, FARA’ RINASCERE PARTE DELLA CITTA'”

stadio-roma

“Se siamo ottimisti per il nuovo stadio della Roma? Assolutamente sì. Abbiamo lavorato insieme alla squadra e al direttore generale della società giallorossa per ottenere un progetto eccellente, che porterà lo stadio a un livello internazionale. Creera’ posti di lavoro e farà rinascere una parte della città e dell’economia. Siamo fiduciosi di vederlo chissà magari già il prossimo anno”. Queste le ... Continua a leggere »

LAVORO, INNOVAZIONE, FORMAZIONE: LE TRE PAROLE CHIAVE PER IL FUTURO DEI GIOVANI ITALIANI

v

Lavoro, Innovazione e formazione sono le tre parole chiave per comprendere il futuro dei giovani italiani. Il tema del LAVORO risulta sempre più legato al mondo giovanile italiano dal quale emerge forte la preoccupazione nei confronti di una condizione di difficoltà che non fa intravedere sbocchi lavorativi e che risulta accentuata da una crisi economica che ha colpito molti paesi ... Continua a leggere »

SGRAVI FISCALI PER UNDER 29 POSSIBILI SE NEI 6 MESI PRECEDENTI E POST NIENTE LICENZIAMENTI

giovani-e-lavoro

Per ottenere gli sgravi contributivi in caso di un’assunzione di un giovane fino a 29 anni l’azienda non dovrà aver fatto licenziamenti nei 6 mesi precedenti l’assunzione. E’ questo – secondo quanto spiegano tecnici vicini al dossier sulle agevolazioni per il lavoro – l’ipotesi allo studio del Governo per evitare che le nuove assunzioni siano in sostituzione di lavoratori già ... Continua a leggere »

LAVORO, UNIONCAMERE: “ANCHE TRA I GIOVANI E’ DIFFICILE TROVARE IL CANDIDATO GIUSTO”

giovani e lavoro

Una ricerca di personale su cinque rischia di non avere successo per la mancanza di profili adeguati e così tra luglio e settembre sono circa 200mila i posti di lavoro che rischiano di restare scoperti, ovvero il 20,6% delle 969mila entrate previste nel periodo. E’ quanto risulta dall’analisi del sistema informativo Excelsior, realizzata da Unioncamere in accordo con l’Anpal, sulle ... Continua a leggere »