venerdì , 19 gennaio 2018

60 MILA PASTI SERVITI DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO PER NATALE

++ Roma: Raggi, dobbiamo tutti aiutare città a riprendersi ++

Come da tanti anni a questa parte, ormai diventata una ricorrenza fissa e importante per molti, il 25 si è svolto il consueto pranzo di Natale della comunita’ di Sant’Egidio, nella basilica di Santa Maria in Trastevere. Questo pranzo, solamente a Roma ha richiesto l’aiuto di 9 mila persone, ma è stato servito da mangiare a 60 mila poveri in Italia e 200 mila nel mondo; per tutta la durata del pranzo, oltre al cibo viene offerta assistenza di prima necessità ai tanti che ogni anno si presentano per un posto caldo, delle coperte o semplicemente per non trascorrere il giorno di Natale da soli.

In questo contesto, quest’anno, vi ha fatto visita la Sindaca, Virginia Raggi, che si è fermata a parlare e a stringere la mano a molti dei presenti; questo occasione è stata anche quella per parlare con molti di loro per capire le gravi difficoltà e lacune presenti nel settore dell’accoglienza e del supporto delle fragilità della nostra città.

“Il senso della comunità – afferma Virginia Raggi – e’ riuscire a trasformare i momenti di difficolta’, riuscire a trasformarli e farli diventare una risorsa per aiutare poi chi non ce la fa o non ce la sta facendo. Questo e’ un grandissimo gesto che ciascuno di noi puo’ fare per migliorare non solo se stessi ma per migliorare gli altri”.

“Da quando sono venuta la prima volta, ho scoperto qui – ha concluso il sindaco – un bellissimo gruppo di persone che nella vita hanno affrontato tante cose, tante difficolta’ ma aiutandosi gli uni con gli altri sono riusciti a superarle. Essere con voi, essere insieme alla famiglia, alla comunita’ di Sant’Egidio e’ per me un grandissimo onore. E conto di tornare qui anche gli anni prossimi”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*