mercoledì , 22 novembre 2017

PRESENTATI I PROGETTI VINCITORI DEL BANDO REGIONALE SULLA SOLIDARIETÀ 

poverta

I progetti vincitori del Bando Solidarietà 2017 per il contrasto alle diseguaglianze e per sostenere chi si trova in una condizione di forte marginalità sociale, sono stati presentati oggi dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dall’assessore alle Politiche Sociali, Rita Visini, presso l’Opera Don Giustino Onlus. Come spiegato nel corso della presentazione, sono 45 i progetti finanziati con il nuovo bando dalla Giunta Zingaretti con un investimento totale di 5,5 milioni di euro. Ai progetti vincitori è stato assegnato un finanziamento che va da un minimo di 30mila fino a un massimo di 150mila euro. L’avviso pubblico, giunto alla seconda edizione, era rivolto agli enti del terzo settore, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, le cooperative e le imprese sociali, le fondazioni, gli istituti di patronato e assistenza sociale e gli enti religiosi. In base a quanto riferisce la Regione, i progetti vincitori finanziati del Bando Solidarietà 2017 sono presenti in tutte le province del Lazio: 19 a Roma, 11 negli altri comuni della Città metropolitana di Roma, 6 in provincia di Frosinone, 5 in provincia di Latina, 3 in provincia di Viterbo, 1 in provincia di Rieti.
Sono 77 i servizi finanziati attraverso i progetti vincitori, di cui: 18 servizi di pronto intervento sociale; 15 mense social; 15 servizi di distribuzione viveri e indumenti; 13 servizi di accoglienza diurna/notturna; 8 unità mobili di strada; 8 empori per generi di prima necessità e farmaci. Sommando le due edizioni del bando, la Regione Lazio – ha chiarito – che ha complessivamente finanziato 121 progetti di contrasto alle diseguaglianze con uno stanziamento totale di 12,5 milioni di euro. All’interno della struttura residenziale di via della Giustiniana a Roma partirà uno dei progetti vincitori del Bando Solidarietà 2017, con un finanziamento di 150 mila euro, dal titolo: “Fratello invisibile – Servizio di unità di strada – Servizio di accoglienza diurna – strutture di accoglienza e socializzazione”. Un servizio di accoglienza dedicato a persone senza fissa dimora, giovani emarginati e padri separati che offrirà percorsi di affiancamento e formazione finalizzati all’elaborazione di un nuovo progetto di vita ed al reinserimento sociale. Un’unità di strada che svolge attività di contatto ed assistenza.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*