sabato , 21 ottobre 2017

LAVORO, UNIONCAMERE: “ANCHE TRA I GIOVANI E’ DIFFICILE TROVARE IL CANDIDATO GIUSTO”

giovani e lavoro

Una ricerca di personale su cinque rischia di non avere successo per la mancanza di profili adeguati e così tra luglio e settembre sono circa 200mila i posti di lavoro che rischiano di restare scoperti, ovvero il 20,6% delle 969mila entrate previste nel periodo. E’ quanto risulta dall’analisi del sistema informativo Excelsior, realizzata da Unioncamere in accordo con l’Anpal, sulle previsioni di assunzione delle imprese private dell’industria e dei servizi per il periodo tra luglio e settembre 2017.

Analista programmatore, operatore commerciale per l’Italia, addetto alla logistica di magazzino, specialista della gestione e del controllo sono i principali profili che secondo le aziende sono più difficili da trovare. Non solo: più complicato, nonostante l’elevato tasso di disoccupazione, appare trovare il profilo giusto tra i giovani (23% la difficoltà di reperimento) ai quali si indirizza il 35% degli ingressi programmati (339mila in tutto).

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*