sabato , 21 ottobre 2017

SUI VACCINI I MEDICI SONO LIBERI DALL’ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ

vaccini-obbligatori-decreto-legge

“Purtroppo quello dei vaccini continua a essere un argomento caldissimo. Nonostante la riduzione delle sanzioni per i genitori inadempienti e del numero dei vaccini obbligatori da 12 a 10, l’aggressività verbale dei No-Vax è in progressivo aumento, così come la diffusione di filmati privi di alcun valore scientifico e statistico, che attribuiscono a singoli casi un valore assoluto”.

È quanto dichiara Alessandro Garau, segretario del sindacato CoAS Medici Dirigenti.

“Uno dei consigli più frequenti dei No-Vax è quello di chiedere al medico vaccinatore di firmare una assunzione di responsabilità nei confronti di un eventuale danno che potesse essere attribuito al vaccino che sta per somministrare, attribuendo a questo modulo «fai da te» la capacità di far recedere il Governo dall’applicazione della Legge sui vaccini. Vogliamo precisare però ai Colleghi che non sono tenuti a firmare alcuna liberatoria, ma possono prendere nota del richiedente e non somministrare il vaccino in conseguenza di questo atteggiamento intimidatorio. In ogni caso la Assicurazione Aziendale dovrebbe coprire del tutto un danno derivante da vaccino. Eventualmente sarà il genitore che non farà effettuare il vaccino al piccolo, quando il medico non firmerà la assunzione di responsabilità”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*