domenica , 21 gennaio 2018

INAUGURATA LA NUOVA CENTRALE OPERATIVA DEI CARABINIERI COLLEGATA A 2.500 TELECAMERE

Nuova centrale operativa carabinieri (Foto Omniroma)

[divider]

È stata inaugurata oggi la nuova Centrale operativa del comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Roma in piazza San Lorenzo in Lucina. Alla cerimonia hanno partecipato oltre al comandante generale dell’Arma Tullio Del Sette, il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Rhao, il comandante provinciale di Roma Antonio De Vita, la sindaca di Roma Virginia Raggi, il Questore della Capitale Guido Marino, il Prefetto Paola Basilone, e gli altri componenti del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. La nuova Centrale oltre a subire una profonda ristrutturazione degli spazi salvaguardando le architetture ad arco del ‘600 puó contare su una riorganizzazione del lavoro di controllo e monitoraggio della sicurezza di Roma.
“L’importanza di questa nuova centrale operativa è la interconnessione con le restanti centrali operative di tutte quante le forze di polizia che operano sul territorio – ha spiegato il Maggiore Alessandro Starace comandante della Centrale Operativa – È una centrale operativa che ci consente di monitorare, in tempo reale, tutta quanta l’area del comune di Roma ma anche dell’intera provincia. Tutta la centrale operativa – ha aggiunto – è collegata con oltre 2.500 telecamere, che vanno a monitorare le strade, i cittadini, le piazze e i monumenti di maggiore interesse turistico. Inoltre, ci consente di monitorare h24 tutto quello che sono i nostri servizi, che al momento sono sul territorio, nonché ci consente di avere operatori altamente addestrati per quanto riguarda le risposte alle chiamate del 112”. Il Maggiore Starace ha inoltre chiarito che “le nostre interconnessioni ci consentono anche di lavorare, soprattutto con la Questura Roma Capitale e Guardia di Finanza, per quanto attiene il sistema di videosorveglianza aereo, grazie al quale, le immagini che vengono riprese sono proiettati direttamente presso le nostre centrale operative, sia dei carabinieri che della Questura di Roma, affinché possiamo controllare e gestire quelli che sono gli eventi più importanti”, ha concluso.
Il lavoro h24 della Centrale consente anche il monitoraggio dei social e di seguire in real time tutte le caserme e le pattuglie del Radiomobile in servizio. “La ristrutturazione della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma si inserisce come strumento migliorato nell’architettura della sicurezza nella Capitale – ha detto il Comandante provinciale dell’Arma De Vita – E in particolare – ha aggiunto – tra l’attuazione del Nue 112, l’interconnessione tra le centrali operative delle forze dell”ordine e il piano coordinato di controllo del territorio”. Infine, per il Prefetto Basilone, “questo è uno strumento non solo di prevenzione ma anche di indagine. Attraverso questo Grande Fratello è possibile portare a casa risultati straordinari e testimoni anche che siamo una squadra”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*