mercoledì , 21 febbraio 2018

AL TEATRO PALLADIUM LA GIORNATA “#BULLINO” CONTRO IL CYBERBULLISMO

1cyberbullismo.630x420

“Bullismo e cyberbullismo sono due temi che meritano un’attenzione permanente. In quest’ottica abbiamo partecipato, presso il Teatro Palladium, alla giornata #bulliNO, iniziativa curata dalla Fondazione Cuore Digitale e da Kravmagaroma e patrocinata da Roma Capitale. Il progetto ha raccolto un enorme seguito nelle scuole. Si è sviluppato, a partire dallo scorso maggio, un vero e proprio tour tra gli istituti di Roma Capitale, caratterizzato da un doppio approccio, psicologico e fisico. Ad ogni tappa una criminologa-psicologa-psicoterapeuta ha spiegato agli studenti il fenomeno e come lo si riconosce. Poi la stessa si è rivolta a genitori e insegnanti, fornendo suggerimenti per riconoscere i segnali premonitori del bullismo nel quotidiano di una ragazza o di un ragazzo e per comunicare con lei o con lui. L’iniziativa rientra nel lavoro di mappatura delle proposte didattiche curato dal nostro Assessorato”. Lo scrive su Facebook l’assessore capitolino alla Persona, Scuola e Comunità solidale.

“Un percorso approdato nella giornata organizzata al Palladium: uno spettacolo formativo da replicare, un teatro gremito di oltre 500 adolescenti desiderosi di partecipare e di confrontarsi – prosegue Baldassarre – Storie, esperienze, risate, emozioni e socialità si sono dimostrati i migliori antidoti contro violenza e sopraffazione. Nel corso della mattina sono emersi spunti e testimonianze che hanno rappresentato con forza la complessità e la drammaticità di questo fenomeno. Si tratta di una vera e propria violenza tra pari che avviene in tantissimi contesti, non soltanto a scuola: si verifica dove si svolgono attività sportiva, per strada nei quartieri, nei luoghi di aggregazione. La riflessione ha riguardato vari aspetti. C’è un tema di proiezione verso il futuro: spesso i ‘bulli’ diventano uomini violenti. C’è il nodo determinante del silenzio complice: chi assiste senza intervenire, senza reagire, contribuisce alla violenza. E’ un problema che riguarda tutti.
Il lavoro più efficace per arginare e contrastare il fenomeno è quello tra pari: è il modo migliore per veicolare contenuti positivi e per sconfiggere la solitudine. La sfida è riuscire a trasmettere a tutti una delle più grandi lezioni che ci abbia consegnato Gabriel Garcia Marquez: qualsiasi cosa ci succeda, dobbiamo provare a raccontarla”.
(Foto da www.nostrofiglio.it)

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*