mercoledì , 21 febbraio 2018

PARISI RILANCIA LE STARTUP LAZIALI

Stefano Parisi

“In Italia abbiamo un doppio problema: da una parte nuove realta’ imprenditoriali che spesso non hanno un tasso di innovazione ne’ un potenziale di crescita tali da decollare, dall’altra la mancanza di potenti investitori pronti a scommettere sulle realta’ emergenti”, così è intervenuto su Facebook il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio Stefano Parisi.

“In Francia, in pochi anni, si e’ fatto molto sul fronte dei venture capital – aggiunge il candidato del centro destra – Da noi siamo bloccati. Nel Lazio in particolare, dove il tasso di ‘mortalita” delle start up continua a essere troppo alto nonostante i proclami della sinistra che ha governato negli ultimi anni, dobbiamo puntare su ricerca e innovazione. Basta con i finanziamenti a pioggia. Per consentire alle aziende davvero innovative di incrociare i grandi fondi di investimento sarebbe meglio puntare su pochi e calibrati interventi sul modello Germania, con High-Tech Gruenderfonds che sostiene le nuove imprese nella fase di avvio. Dobbiamo creare condizioni fiscali, finanziarie, stabili, e un contesto normativo favorevole – conclude Parisi – che siano leva per lo sviluppo e l’occupazione nella nostra regione. Aiutare le start up a partire in cerca di grandi investitori, non strozzarle sul nascere con tasse e burocrazia”

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*