lunedì , 20 novembre 2017

CIDIM: IL 12 OTTOBRE INIZIA DA TROPEA LA TOURNEE CALABRESE DEGLI OPTER ENSEMBLE

Opter_02

Giovedì 12 ottobre, alle ore 21, presso Sala Santa Chiara, in Largo Ruffa, a Tropea in provincia di Vibo Valentia, avrà inizio la tournèè degli Opter Ensemble, gruppo di artisti friulani formato dai fratelli Lovato e Gugliemo Pellarin.

La tournèè, dopo questa prima data, toccherà in ordine: il 13 ottobre a Catanzaro, il 14 a Trebisacce e il 15 a Lamezia Terme.

Il concerto è promosso dal CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica) in collaborazione con l’AMA Calabria e la Fondazioni Friuli, fa parte del progetto “Circolazione Musicale in Italia – Friuli in Musica“, realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Spettacolo.

L’Opter Ensemble è composto dal cornista Guglielmo Pellarin, dal violinista Francesco Lovato e dal pianista Federico Lovato. Tra le opere dedicate all’ensemble vi sono gli arrangiamenti di D. Zanettovich e F. Francescato, rispettivamente della Serenata op.11 di J. Brahms e del poema sinfonico “Till Eulenspiegels lustige Streiche” op.28 di R. Strauss, oltre a “Punctus contra Rhythmus” della compositrice azera G. Mirzayeva e al già citato trio di F. Schweizer. Numerose sono le partecipazioni a rassegne musicali di rilievo, come I concerti del Quirinale di Radio3, Dilsberger Kammermusiktage, Festival Mezzano Romantica, Ascoli Piceno Festival, Vacanze Musicali di Sappada, e stagioni concertistiche tra cui quelle di Società Coro e Orchestra San Marco di Pordenone e Colibrì Ensemble di Pescara.

Il programma del concerto:

R. STRAUSS
Till Eulenspiegels lustige Streiche op. 28
Trascrizione inedita di F. Francescato

F. SCHWEIZER
Trio

J. BRAHMS
Trio op. 40 in mi bemolle maggiore
Andante
Scherzo. Allegro
Adagio mesto
Finale. Allegro con brio

“Questo tipo di concerto – afferma Lucio Fumo, presidente del CIDIM – è molto complesso dato che verranno suonate tre composizioni dalle peculiarità molto distinte e per riuscire a farlo nella maniera migliore bisogna essere dotati di gran talento, caratteristica che di certo non manca a questo trio di musicisti friulani”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*