mercoledì , 21 febbraio 2018

SVOLTA NEI TRATTAMENTI ANTI INFERTILITA’

infertilita

Per la prima volta degli ovociti umani sono stati portati a maturazione completa in laboratorio. La ricerca, una prima mondiale, punta a migliorare i trattamenti anti-infertilità. Gli scienziati diretti da Evelyn Telfer hanno coltivato cellule rimosse da tessuto ovarico nei primi stadi di sviluppo, fino a farle arrivare al punto di essere pronte per la fecondazione. Questo passo avanti della ricerca potrebbe salvaguardare la fertilità di giovani donne colpita dal tumore, grazie a un prelievo di cellule immature prima di subire trattamenti potenzialmente nocivi per la fertilità.

Lo studio, pubblicato su Molecular Human Reproduction, è stato condotto dal team del Royal Imfirmary Edinburgh, del Center for Human Reproducion di New York e del Royal Hospital of Sick Children di Edinburgh, e arriva dopo oltre 30 anni di ricerche.

“Essere in grado di sviluppare completamente ovuli umani in laboratorio potrebbe ampliare le cure per la fertilità – afferma Telfer – Stiamo lavorando per ottimizzare le condizioni per favorire lo sviluppo degli ovociti e stiamo cercando di capire quanto essi siano sani. Speriamo anche, con l’approvazione delle autorità regolatorie, di capire se possono essere fertilizzati”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*