mercoledì , 21 febbraio 2018

‘SEI NAZIONI, SEI SEDIE’, IL RUGBY SFIDA LA DISABILITA’

rugby_carrozzina

Il Torneo Sei Nazioni si arricchisce di un nuovo evento promosso congiuntamente da Fispes – Federazione Italiana SportParalimpici e Sperimentali – dalla societa’ Romanes Wheelchair Rugby e Fir. Sabato 3 febbraio alle 15, nella giornata precedente alla partita Italia-Inghilterra, il PalaLuiss di Roma (Via Martino Longhi 2) fara’ da cornice ad un incontro dimostrativo di Rugby in carrozzina tra giocatori provenienti da sette club italiani e una rappresentativa composta da Ex Azzurri Fir.

L’evento 6 Sedie, a carattere promozionale, ha l’obiettivo di far conoscere la disciplina del Wheelchair Rugby, praticata da atleti tetraplegici o con disabilita’ affini, e dimostrare quanto lo Sport del Rugby sia fortemente inclusivo.

Alla partita parteciperanno con i loro giocatori il Padova Rugby, laureatosi neocampione d’Italia al primo Campionato di disciplina svoltosi a dicembre 2017, la Polisportiva Milanese, i Mastini Cangrandi Verona, il Catania Wheelchair Rugby, l’Ares Centurioni Wheelchair Rugby, i Four Cats Vicenza e i Romanes Wheelchair Rugby, club ospitante e promotore dell’iniziativa. Tra le fila degli Ex Azzurri Fir figurano nomi del calibro di Mauro Bergamasco, Maurizio Zaffiri, Giulio Toniolatti, Valerio Bernabo’ e Michela Tondinelli, unica donna del team, che giocheranno in carrozzina e a Wheelchair rugby per la prima volta.

Il programma della giornata prevede, oltre alla partita dimostrativa delle 15, un match tra due squadre miste selezionate dal direttore tecnico nazionale Franco Tessari, previsto alle 16.30. L’evento sara’ arricchito da performance e intervalli di intrattenimento per i presenti nonche’ dalla presenza di chef Rubio, in qualita’ di ‘primo fan Fispes’.

In occasione dell’incontro Italia-Inghilterra allo Stadio Olimpico, i ragazzi del Rugby in carrozzina faranno una sfilata a bordo campo nel pre-partita prima dell’ingresso delle squadre. La Fir ha inoltre concesso uno spazio nello stand IV Tempo ‘Rugby e cultura’ per la promozione e presentazione delle discipline paralimpiche e sperimentali di competenza Fispes.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*