mercoledì , 22 novembre 2017

  IN ARRIVO 12.900 NUOVI CASSONETTI, VERRANNO RIPOSIZIONATI IN TUTTI MUNICIPI

CASSONETTO

Erano 24mila i nuovi cassonetti per i rifiuti che avrebbero dovuto essere distribuiti sul territorio romano, ma ad oggi sono circa la metà, 12mila e 900, a causa di tre lotti su cinque non aggiudicati nella gara voluta dall’amministrazione Marino ed esplicata sotto l’amministrazione straordinaria Tronca.
È questo che ha originato la rimappatura delle esigenze dei municipi e quindi lo spostamento di cassonetti a un territorio diverso da quello a cui erano destinati.
A spiegarlo, nell’ambito della seduta della commissione Trasparenza capitolina, Silvio De Sisti, responsabile Parco mezzi Ama, oggi convocato “per comprendere le ragioni dello spostamento verso il municipio X, di nuovi cassonetti destinati al VII municipio”, ha detto il presidente della commissione, Marco Palumbo.
“Inizialmente la gara in 5 lotti contemplava 24mila nuovi contenitori, per tutte le frazioni, calibrati sulle esigenze dei territori – ha spiegato De Sisti – Dei cinque lotti, sono stati aggiudicati soltanto due che interessavano i municipi IV, V, VI, VII, X, XI e I. A quel punto abbiamo mappato nuovamente il territorio e sulla base di esigenze di vetustà del parco cassonetti e stato manutentivo, abbiamo redistribuito i nuovi contenitori”.
‘C’è stata la necessità di rivedere le logiche di posizionamento per ricalibrare i territori, una revisione che ha interessato tutti i municipi e non solo quello di Ostia”, ha sottolineato De Sisti per poi spiegare che “il posizionamento” dei nuovi 12mila e 900 cassonetti “terminerà a settembre 2018 nel municipio V, ma la maggior parte dei cassonetti saranno sistemati già entro marzo”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*