mercoledì , 18 ottobre 2017

IL TRIBUNALE VATICANO CHIEDE LA CONDANNA DI PROFITI A 3 ANNI DI RECLUSIONE

PROFITI

Presso il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano, ha avuto luogo l’Ottava Udienza del processo penale a carico di Giuseppe Profiti e Massimo Spina, imputati per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù. Erano presenti gli imputati, accompagnati dai rispettivi avvocati d’ufficio: Antonello Blasi per Giuseppe Profiti, e Alfredo Ottaviani per Massimo Spina”. E’ quanto si legge nel Bollettino della Santa Sede in merito all’Ottava Udienza del processo per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù.

“Il Collegio giudicante era costituito dai professori Paolo Papanti-Pelletier, Presidente; Venerando Marano, Giudice; e Carlo Bonzano, Giudice. L’Ufficio del Promotore di Giustizia era rappresentato dal Promotore Aggiunto, il prof. Roberto Zannotti – si legge – Presente in qualità di testimone laDott.ssa Mariella Enoc, Presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. L’udienza è stata dedicata all’interrogatorio del teste chiesto dall’Ufficio del Promotore di Giustizia e dagli avvocati difensori e alla requisitoria del Promotore di Giustizia. Il prof. Roberto Zannotti ha formalizzato la richiesta di condanna a tre anni di reclusione nei confronti di Giuseppe Profiti, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e una multa pari a 5 mila euro; nei confronti di Massimo Spina ha chiesto invece l’assoluzione per insufficienza di prove. L’udienza, terminata alle ore 14.25, è stata aggiornata a sabato prossimo 14 ottobre, alle ore 9.30”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*