lunedì , 20 novembre 2017

ACCORDO CAMPIDOGLIO – FASTWEB PER LO SVILUPPO DELLA RETE 5G

5G

Intesa tra Roma Capitale e Fastweb per avviare una sperimentazione della tecnologia 5G e WiFi per lo sviluppo di servizi di ultima generazione da realizzare entro la fine del 2020 in alcune aree della Capitale. L’intesa, siglata oggi in Campidoglio, prevede la cooperazione per la sperimentazione, a partire dal 2018, nel campo delle applicazioni digitali.

Obiettivo è la costruzione di una piattaforma in grado di supportare con una connessione più veloce servizi e applicazioni nei settori della mobilitá intelligente, dell’industria 4.0, del turismo, della videosorveglianza con l’obiettivo di arricchire l’ecosistema digitale in cittá. Un progetto con cui Roma, con l’ausilio di Fastweb, si candida a diventare una delle prime cittá in Europa a disporre di collegamenti in 5G. A siglare l’accordo in Campidoglio sono stati la sindaca di Roma Virginia Raggi, l’assessore alla Roma Semplice Flavia Marzano, il capo delle relazioni esterne di Fastweb Sergio Scalpelli e il responsabile aziendale delle reti Andrea Lasagna.

“Abbiamo promosso un accordo con un’azienda prestigiosa che ci aiuterá a portare Roma in una dimensione in cui una grande trasmissione di dati permetterá uno sviluppo economico importante. Per l’info mobilitá urbana e la sicurezza della cittá il 5G è essenziale e questa opportunitá verrá sperimentata su 3000 utenti, fino al 31 dicembre 2020”, ha spiegato la Raggi.

“Devo dire con dispiacere che anche il Ministero dello Sviluppo Economico aveva avviato sperimentazioni del 5 G in alcune cittá – ha aggiunto la prima cittadina di Roma – ma Roma, che è la Capitale, non è stata considerata. Fa un po’ tristezza. Non ci siamo dati per vinti e Roma avrá la sua rete 5 G necessaria per una cittá Smart come Roma vuole diventare”.

Commenti

commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*